L’adozione del cloud computing rappresenta una strategia chiave dell’Agenda Digitale Europea. Le pubbliche amministrazioni possono beneficiare in maniera significativa dell’outsourcing delle infrastrutture di telecomunicazione dal punto di vista finanziario ed in termini di e-service per il pubblico. Le abilità/competenze in materia di gestione/utilizzo della piattaforma di cloud computing diventeranno fondamentali per rilanciare l’occupazione dei disoccupati e lavoratori, visto che la domanda per tali competenze è in costante aumento.

Nebula sviluppa un’Alleanza delle abilità settoriali (Sector Skills Alliance) ed un programma di formazione professionale sulle competenze necessarie in materia di cloud computing, colmando il divario esistente in termini di competenze riguardo il cloud computing nel settore delle amministrazioni pubbliche territoriali, al fine di migliorare l’occupabilità del personale e contestualmente migliorare le loro capacità, portandole al passo con le nuove tecnologie. Il programma forma i partecipanti in tutti gli aspetti che riguardano la migrazione dell’infrastruttura IT verso la piattaforma cloud, inclusi gli aspetti tecnici, organizzativi, finanziari e di approvvigionamento.

Costituire un’Alleanza delle abilità settoriali per formare funzionari pubblici riguardo le competenze in materia di cloud computing consente al consorzio di sfruttare l’ecosistema degli stakeholder e gli aspetti tecnologici, organizzativi ed operativi comuni coinvolti nella migrazione verso servizi di cloud per fornire un programma di formazione professionale che copra i bisogni e le esigenze delle amministrazioni pubbliche territoriali in Europa e consenta loro di raggiungere gli obiettivi dell’Agenda Digitale per l’Europa. Una simile alleanza può raggiungere risultati che soddisfino i cardini della strategia per la formazione professionale 2020, come indicati nel Comunicato di Bruges, volto a promuovere la formazione professionale continua e servizi di informazione di alta qualità e di facile accesso.